Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca qui.
OK

Che idea fantastica: una casa sul lago!

Già nell'età della pietra le rive di questo lago sono state meta prescelta per gli insediamenti più antichi.


26.09.2016

I primi insediamenti umani su queste rive svizzere del Bielersee risalgono ai tempi dell'età della pietra. A quei tempi si trattava di palafitte dove le persone vivevano in armonia con con il lago. Oggi queste rive sono ancora meta prescelta per le architetture moderne - ne è un esempio il progetto di abitazione familiare studiato da Markus Schietsch,  Architetto di Zurigo. Ma non si tratta di una casa qualunque, bensì di una vera casa con i fiocchi tanto da essersi meritato la lodevole menzione nelle  "casa dell'anno 2017" da parte della casa editrice Callwey.

 

Come creata dalla natura

  

„La casa sorge sulle rive del Lago Bieler. Era necessario che il progetto fosse il più possibile pensato per mantenere il perfetto equilibrio con la pregnante natura che la circonda. La casa si sviluppa quindi da una veranda in legno che appare come il tetto di una nave sopra un mare di graminacee del prato che la circonda“, ci spiega Markus Schietsch realizzatore del progetto. Acqua e legno sono parte della quotidianità degli essere umani da sempre e da sempre sono in forte legame tra di loro: senza il legno non avrebbero potuto scoprire l'acqua ed il suo mondo - che si tratti di un'esplorazione con imbarcazioni o di un'abitazione su palafitta. La scelta dei materiali per la costruzione sul Bielersee è stata pertanto fondamentale per far si che casa e ambiente si fondessero tra loro al meglio. 

 

UNA VERNICE DELLA STESSA ESSENZA DEL LAGO

 

Appare subito evidente come, in un ambiente così ricco di natura, qualsiasi scelta cromatica troppo artificiosa sia subito da escludere. Al contrario, la finitura bianca che protegge il legno di faggio assicura una bellezza ed una freschezza immutate nel tempo.  „Il progetto ha rappresentato una sfida davvero interessante e stimolante“, ci racconta Münir Toprak di ADLER, il quale ha assistito l'architetto ed i costruttori per quanto riguarda l'ambito delle vernici utilizzate nel progetto. „Il Sig. Schietsch desiderava utilizzare il miglior trattamento possibile per legno all'esterno, doveva essere un bianco mordenzato ma comunque sufficientemente coprente da preservare la protezione dai raggi UV“, ci spiega. Anche se il bianco venisse macchiato e interrotto con le grigio o del beige, sarebbe comunque perfettamente adattabile con l'ambiente circostante. „Per questo motivo, la facciata  stata pitturata con una vernice pigmentata in una tonalità speciale  creata mescolando Lignovit LasurLignovit Platin “, afferma Toprak. La struttura naturale del legno e la sua colorazione rimangono ben distinguibili e la miscela speciale crea un effetto speciale che fa risplendere la superficie creando particolari riflessi -  un po' come il lago stesso in una bella giornata di sole! 

 

NATURALE, ANCHE ALL'INTERNO

 

Anche negli ambienti interni il legno è il protagonista assoluto. „I soffitti in legno sono trattati con finiture ADLER a base d'acqua; anche le finestre e le cornici sono verniciate a spruzzo con prodotti ADLER“, ci spiega l'architetto e ci racconta che: „il costruttore non si è occupato solamente della direzione dei lavori, ma ha proceduto personalmente alla verniciatura delle parti di carpenteria in legno, insieme ad amici e parenti. Si sono detti molto entusiasti dei prodotti e della facilità di lavorazione.“ Per i soffitti verniciati con  Lignovit Interior è stata scelta la colorazione chiara Margerite che è perfetta per creare un ambiente abitativo accogliente. La parte interna delle finestre è stata verniciata con ADLER Acryl-Spritzlack  bianco RAL 9010. All'esterno invece le finestre hanno una colorazione che si adatta perfettamente alla tonalità speciale creata per la facciata.  

 

A tal proposito: la nuova abitazione non assomiglia alle antiche palafitte solo per la location sulle rive del lago. Per essere ben protetta dalle maree stagionali, è stata costruita 80 centimetri sopra il livello dell'acqua. Come in origine, la costruzione è interamente fabbricata in legno. Questa è davvero una casa di altri tempi!

Autore/Autrice
Claudia M. Berghofer
Tel.: +43 5242 6922-231
Scrivi e-mail
Mag. Stefanie Tobon Nova
Tel.: +43 5242 6922-232
Scrivi e-mail

Zum ADLER Online-Shop: