Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca qui.
OK

La sede dei pompieri si veste di nuovo!

Built to resist

La sede dei pompieri si veste di nuovo!

Chi ha avuto quest'idea? Costruire la sede principale dei pompieri in legno massiccio? Può trattarsi di un progettista che non sa niente della materia legno? Sicuramente no! L'ideatore è stato proprio un pompiere - l'artigiano falegname Franz Schmeißl, proprietario della ditta Baumfreund a Steinach, Austria.

LE COSE PIÙ EVIDENTI

Pensandoci bene è quasi assurdo che nella regione austriaca Alta Austria non sia ancora stata costruita una sede dei pompieri in legno. Il legno  - integrato nel progetto in modo adeguato - non risulta essere più soggetto ad incendi rispetto ad altre tipologie di costruzione. Vista la grande quantità di legno disponibile in questa regione, sicuramente il legno rappresenta  il materiale da costruzione più logico. "Due terzi del territorio comunale consiste in boschi", dice Franz Schmeißl. "Tutto il legno utilizzato per la costruzione dell'edificio proviene esclusivamente dai boschi locali, dai contadini del paese. Per noi è la materia prima locale che viene utilizzata più che volentieri anche in edilizia". In termini di valorizzazione locale il progetto  rappresenta l'eccellenza: il legno è stato tagliato nella segheria locale Aitzetmüller. Il carpentiere Franz Bammer, che ha costruito le pareti in legno proviene dalla località vicina. Oltre a questo il legno è una materia prima ecologica: rinnovabile, ecocompatibile e ideale per costruzioni a basso consumo energetico. Questi sono state le motivazioni grazie alle quali Franz Schmeißl ha convinto i costruttori alla scelta del legno massello. La gara d'appalto è stata vinta dal team di architetti Zellinger Gunhold & Partner di Linz, Austria. Insieme all'artista Gerald Lohinger hanno donato un'effetto speciale ai portoni del garage: A prima vista sembrano delle semplici strisce rosse ma guardando bene appare la scritta "Feuerwehr" (pompieri) in grandi lettere e il numero d'emergenza 122.

LA CURA PER IL DETTAGLIO

Cosa significa veramente costruzione in legno massello in questo contesto? Non si tratta di abbellire la facciata di una costruzione in calcestruzzo con delle tavole in legno. In questo caso l'intera costruzione è costituita da legno, senza tralasciare la cura per i dettagli: nessuna vite in metallo ma tasselli in legno che tengono unita la sede dei pompieri. "Una costruzione in legno massello è una massa di accumulo che allo stesso tempo è traspirante. Questo permette di compensare la differenza di aria e umidità", spiega Franz Schmeißl.

 

L'edificio funzionale ha una facciata che attira l'attenzione dei passanti: la costruzione rettilinea di color argento offre un'interessante contrasto con la vicina chiesa. Un gioco tra tradizione e modernismo. La torre dell' acqua - tutta in legno - e il campanile coesistono in perfetto equilibrio. La vernice argentata per le tavole in larice proviene dalla ditta ADLER: si tratta del prodotto ADLER Pullex Silverwood. La vernice sottolinea il contrasto tra i due componenti: da una parte l'effetto argentato dà un tocco di modernità e dall'altra parte ricorda l'ingrigimento naturale del larice - caratteristica visiva importante dei fienili locali. L'unica differenza: in questo caso il grigio protegge il legno dalle intemperie naturali. Per ottenere esattamente questa tonalità particolare di grigio bisogna miscelare Pullex Silverwood nelle tonalità Silber, Altgrau e Incolore esattamente nella percentuale 1:1:1 ed applicare 2 mani del prodotto sulla facciata in larice.

ANCHE NEGLI INTERNI

Il falegname Schmeißl ha voluto mantenere lo stesso concetto anche per l'interno - protezione e nobilitazione con i prodotti ADLER: per le pareti all'interno si è scelto di lavorare con ADLER Lignovit UV 100. Una finitura mordenzata che protegge gli interni in legno chiaro di conifera dall'ingiallimento dovuto ai raggi solari. Per i mobili si è scelta una protezione naturale - ADLER Legno-Öl - dal tavolo in legno di ciliegio con inserti in acero, alle piccole cassettiere, alla cucina per lo staff.

 

Ora si spera solo che Franz Schmeißl e i suoi colleghi volontari dei pompieri di Steinach abbiano molto tempo libero per prendere un caffè e dover lasciare questa nuova sede così bella solo per le prove.

Dati del progetto
Immobile
Sede dei pomoieri Steinach, Austria
Prodotti utilizzati
Progettista
Architetto Zellinger Gunhold & Partner Artista Gerald Lohninger
Aziende operative
Carpentieria Franz Bammer

Zum ADLER Online-Shop: