Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca qui.
OK

Scuola elementare in abete rosso

Il massimo dei voti grazie a un ambiente di lavoro piacevole

Scuola elementare in abete rosso

MIGLIORE ACUSTICA - ELEVATA CONCENTRAZIONE

Ricordi del periodo scolastico? Per carità! Severi professori di matematica, compiti dimenticati, panini al formaggio nei sacchetti della merenda. E l’edificio? Una triste costruzione in mattoni con piccolissime finestre in vetro smerigliato. Il cortile? Un deserto di calcestruzzo. Una scontrosa atmosfera da caserma anziché un allegro ambiente per studiare? La nuova scuola elementare a Mönichwald in Stiria, terminata nell’ estate 2009 secondo i disegni di Thomas Heil, Stephan Hoinkes, Bernd Federspiel dello Studio Architettura dreiplus porta una svolta architettonico nel triste paesaggio scolastico.

SCORZA DURA, CUORE MORBIDO

Dietro un robusto “guscio” esterno di calcestruzzo a vista non trattato, protezione ideale dai rumori della vicina strada statale, comodità e un’atmosfera accogliente. Legno dal soffitto al pavimento, legno a perdita d’occhio: per i pannelli a tre strati è stato utilizzato Abete rosso nazionale.

 

3000 m² di conifera decorano adesso le due classi, la sala polifunzionale, il laboratorio, le stanze attigue, la sala prove e i 180 m² della grande Aula Magna e della palestra. “Fin dall’inizio era chiaro che avremmo lavorato con il legno: Mönichwald si trova in una delle zone austriache più ricche di legno. Ogni albero della scuola proviene dalla zona circostante” spiega Thomas Heil. Le grandi finestre permettono alla luce di penetrare pienamente nell'edificio e, a chi lo guarda da fuori, permettono di farsi un’idea del suo interno.

CULMINI D'ASCOLTO

L’abete rosso è un materiale polivalente: l’atelier di mobili stiriano Hutter Acustix, Birkefeld, è stato responsabile per tutti i lavori di falegnameria e si merita il massimo dei voti per il concetto acustico studiato, basato sulle proprie ricerche e su conoscenze scientifiche: “Il tema dell'acustica è spesso sottovalutato, Ma soltanto in locali con una buona acustica è facile studiare”, spiega Armin Hutter. Nel soffitto della classe, per esempio, dei riflettori invisibili garantiscono una migliore udibilità.

 

La formula è semplice: Migliore acustica = migliore concentrazione = minor potenziale aggressivo degli scolari. “È molto ridotto il livello di rumore nella scuola e adesso regna una piacevole atmosfera di studio, i bambini sono docili come agnellini”, dice Hutter. Un equilibrato allestimento acustico nella palestra e nell’Aula Magna tiene conto delle differenti esigenze e porta il suono nella direzione giusta. Sia in caso di giochi con la palla, sia per uno spettacolo sul palcoscenico, la perfetta acustica è garantita.

FINITURA ELEGANTE

ADLER si è presentata a Mönichwald come il primo della classe per quanto riguarda la verniciatura delle superfici: sull’ abete rosso è stata applicata una prima mano del prodotto universale ADLER Aquasoft CFB G50 che garantisce un’eccezionale trasparenza e un ottimo effetto strutturale.

 

Come finitura è stata applicata la vernice a base acqua Aquafeel CFB opaca profonda, che garantisce una perfetta protezione dagli “attacchi” tipici della quotidianità scolastica, mantenendo nello stesso tempo il carattere vellutato e naturale del legno. E che cosa dicono gli scolari della loro nuova sistemazione? “Siamo arrivati in cielo” pensa uno scolaro della prima classe al suo primo giorno a scuola. Studiare in paradiso – chi prenderà brutti voti in un ambiente così?

Dati del progetto
Immobile
Scuola elementare a Mönichwald in Stiria
Committente
Comune Mönichwald
Prodotti utilizzati
Progettista
Studio di architettura dreiplus
Data di completamento
2009
Aziende operative
Möbelwerkstätte Hutter Acustix, Birkfeld

Zum ADLER Online-Shop: