Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca qui.
OK

La cucina badense

Aperta alla natura

La cucina badense

Karlsruhe - l’ex capitale dello stato federale tedesco Baden ha molto da offrire dal punto di vista gastronomico. Si trova a soli due passi dal confine francese e può tenere facilmente il passo con gli illustri vicini per quanto riguarda vini e varie prelibatezze. Va da sé che chiunque viva qui presti particolare attenzione ad una cucina in grado di soddisfare ogni gusto – e questa, naturalmente, necessita di una cornice architettonica appropriata.

TAGLI ED EQUILIBRIO

Tutto inizia già da un fondo fantastico: Adiacdente ad un bosco idilliaco, una vista mozzafiato sui campi, boschi e prati. Una casa integrata alle caratteristiche territoriali, con terrazzi e balconi orientati su tre punti cardinali. Tuttavia, la pianificazione della casa è stata una sfida particolare per l’architetto Henning Baurmann, perché la legge prevedeva un'edificio a un solo piano. Con un piccolo trucco è riuscito ad evitare questo ostacolo: Balconi e terrazzi prevedono la richiesta profondità in modo che  il piano superiore finisce appena sotto il limite legale. Pertanto non è considerato un piano intero. Per mantenere l'equilibrio estetico, vi sono, come controparte visiva, "tagli" anche al piano terra sotto forma di grandi finestre dal pavimento al soffitto.

 

Il ritmo della vita nella casa e l'uso delle stanze dipendono, grazie a questa apertura, dall'ora del giorno e dai punti cardinali. Verso nord, il soggiorno offre una splendida vista sulla campagna, ma al centro della vita familiare vi è la sala da pranzo rivolta a sud. I vari ambienti del piano terra si fondono l’uno nell’altro, solo i mobili delimitano gli spazi. L'elemento di collegamento è il pavimento, realizzato uniformemente con grandi lastre di ardesia. I colori dominanti della casa sono le diverse sfumature sfumature del bianco e del grigio. Il legno è il materiale dominante – sia per i mobili della cucina al piano terra che per quelli del bagno e per il pavimento al piano superiore.

IL CUORE DELLA CASA E LE PRELIBATEZZE GASTRONOMICHE

Anche il cuore della casa, la cucina open-space dell'azienda bavarese LEICHT di Waldstetten, segue questo concetto di colore: pavimento grigio ardesia, armadi bianchi e in legno. L'arredamento della cucina si articola in tre complessi coordinati. Gli armadi alti con ante laccate lucide e gli apparecchi elettrici incassati a filo muro sembrano incorniciati. La serie di armadi bassi viene sovrastata da ripiani in muratura. La grande piattaforma conferisce una leggerezza fluttuante. Le antine in rovere donano un'aspetto confortevole e sono in armonia con il bancone massiccio a centro stanza – e soprattutto con la natura che circonda la casa. Questa naturalezza è anche rappresentata dal rivestimento delle superfici a base d’acqua. Protegge il legno di rovere da macchie come ad esempio vino e sugo. Per il rivestimento sono stati applicati due mani di ADLER Aqualux Mehrschichtlack, che ADLER produce appositamente per la ditta LEICHT nel grado di brillantezza G15. Per la mano di fondo è stato aggiunto il dieci per cento di catalizzatore ADLER Aqua-PUR Härter. Ciò impedisce che il rovere diventi verde.

 

La cucina rappresenta un mix di stili: lucido e rovere naturale. Così offre ai proprietari che sono cuochi appassionati spazi illimitati. Il complesso della cucina è infatti del tutto coerente con l'architettura aperta che si trova in tutti gli ambienti della casa. Il risultato: prelibatezze create in un'ambiente naturale e arioso che fanno onore alla reputazione della cucina badense.

 

 

 

Il fertile suolo vulcanico, il clima mite e forse la vicinanza alla Francia rendono il Baden un gioiello culinario. Già per i vini prodotti in questa zona varrebbe la pena fare un viaggio; almeno, però, si può provare questa ricetta anche altrove, per portarsi a casa un po' dei sole del Baden:

RICETTA DEL MESE

ZUPPA DI VINO DEL BADEN CON CROSTINI

Ingredienti per 4-6 persone

 

2 bicchieri di brodo vegetale

3/4 l di acqua

1/4 l di vino bianco secco del Baden (ad esempio Riesling)

250 ml di panna da montare

1 cucchiaio di amido di mais

6 tuorli

Sale, pepe macinato fresco

4 fette di pane bianco

2 spicchi d'aglio

30 g di burro

1 mazzetto di erba cipollina

 

Preparazione

Versare brodo vegetale, vino, acqua e metà della panna in una grande casseruola e portare ad ebollizione, mescolando ogni tanto. Mescolare l'amido con poca acqua fino ad ottenere una crema uniforme, versarla nel brodo e portare ad ebollizione. Se l’impasto fosse troppo liquido, lasciare cuocere qualche minuto, fino alla consistenza desiderata.

 

Mescolare i tuorli d'uovo e il resto della panna. Prima aggiungere un po' di impasto alla miscela di tuorli, poi versare quest’ultima nell’impasto per addensarlo. Quindi non far più bollire, per non far coagulare il tuorlo d'uovo. Condire con sale e pepe. Infine, tagliare l'erba cipollina a rotolini e aggiungerli alla minestra.

 

Rimuovere la crosta delle fette di pane e tagliarle a dadini. Sciogliere il burro in una padella, friggervi i cubetti di pane e condire con sale, pepe e aglio pressato. Far dorare da tutti i lati.

 

Versare la minestra in piatti fondi o tazze, distribuire i crostini a piccole porzioni sulla minestra e godersi un po' del sole del Baden…

Dati del progetto
Immobile
Cucina del Baden - LEICHT Küchen AG
Committente
Privato
Prodotti utilizzati
Progettista
Henning Baurmann
Aziende operative
LEICHT Küchen AG

Zum ADLER Online-Shop: