Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca qui.
OK

Giochi di luce di lunga durata

Giochi di luce di lunga durata

E' la facciata un vero colpo d'occhio che attira su di sè tutti gli sguardi, lodi oppure critiche. Comunque sia, in ogni caso, non lascia indifferenti.  In questo caso si tratta di qualcosa di veramente speciale: „rende la mia casa un pezzo unico“, sottolinea l' Architetto Armin Autengruber. Il look zebrato inclinato porta in vita la forma cubica dell'edificio.

 

„Abbiamo voluto unire due dimore, la parte nuova era destinata ai miei genitori, l'altra parte invece è per me e la mia famiglia“, spiega Autengruber. Questo giovane tirolese ha quindi trasformato la vecchia casa dei suoi genitori, risalente agli anni 50 proiettandola nel presente. O forse direttamente nel futuro! Questa abitazione darà casa alle generazioni future: moderna, economica, efficiente, individuale, in comune – ma ognuno per sé.

SORELLA MAGGIORE, FRATELLO MINORE

„Naturalmente, la convivenza così ravvicinata non è sempre facile. Per evitare conflitti generazionali, abbiamo creato delle zone cuscinetto“, ci racconta Autengruber. Due entrate separate sboccano in grandi atri, mentre le terrazze sul tetto sono protette dagli sguardi indiscreti. „In pratica si tratta di due unità separate, che appaiono come un'unica abitazione all'osservatore esterno“, spiega l'architetto. Ciò che prima era una piccola casa in mattoni nel piccolo abitato di Münster in Tirolo, è stata trasformata in questa leggera costruzione formata da tre cubi.  In appena 6 mesi hanno preso vita la "sorella maggiore" ed il "fratello minore". Naturalmente, ad elevata classe energetica ed altrettanto naturalmente costruite con il suo materiale preferito: il legno. „che si tratta di elementi costruttivi per le facciate o per gli interni, il legno emana calore" sottolinea il  37-enne.

SOTTOLINEARE, NON COLPRIRE.

Fattore importante per l'architetto è il mantenimento dell'aspetto originario di questo fantastico materiale naturale.  „Proteggere il legno significa per me una simbiosi tra lunga durata e valorizzazione del materiale. La struttura del legno deve rimanere riconoscibile; il materiale deve essere accentuato, senza andar perso“, spiega Autengruber. La vernice  Pullex Silverwood di ADLER conferisce un aspetto ingrigito naturale, e soddisfa le richieste dell'architetto „Abbiamo scelto questa vernice ad effetto perchè assicura una protezione di lunga durata“, afferma. Inoltre, soddisfa la tendenza di Autengruber verso gli elementi colorati „grazie ai pigmenti presenti nella vernice, si creano interessanti giochi di luce. In base alla posizione del sole, i riflessi cambiano e con essi anche l'aspetto della facciata conferendo ogni volta una tonalità di grigio differente “.

TOCCO DI BLU

Il suo colore preferito, il blu, non è altrettanto facile da inserire nei suoi progetti di architettura. E' però possibile accennarlo, attraverso la realizzazione di piscine.  Attorno alla casa  si sviluppano una serie di laghetti e piscine disposte in maniera armonica. La facciata in bianco, nero ed argento si riflette nell'acqua, circondata da prati verdi . Dietro spiccano le montagne , sullo sfondo il cielo blu. Nessuna sorpresa, che questo sia il posto ideale per giovani ed anziani! 

Dati del progetto
Immobile
Casa privata Architetto Autengruber
Prodotti utilizzati
Progettista
Armin Autengruber, Architetti Kotai Autengruber

Zum ADLER Online-Shop: