Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca qui.
OK

Una luce nel buio

Una luce nel buio

Abbazie: da sempre luoghi di saggezza, sapere, ritualità e introspezione. Una luce nell'oscurità che ci riporta sulla dritta via. Ma oggi? L'abbazia Marienmünster nel Nordrhein-Westfalen, Germania, è tornata a rappresentare un faro, cioè una luce ancora più forte che aiuta gli abitanti di queste zone rurali a trovare chiarore nei momenti bui e che chiarisca la strada ai visitatori. 

 

La storia delle rane nel secchio di latte ci insegna che quando si è in difficoltà non bisogna darsi per vinti, anzi, bisogna lottare per salvarsi! Per gli abitanti di queste zone rurali significa: non arrendersi ad un destino in continua migrazione e fuga dalla propria terra, al degrado ed alla desolazione dei propri villaggi. Al contrario, rimboccarsi le maniche e dar spazio e luce a nuove idee.  Nel distretto di Höxter, tra Teutoburger Wald e Weser, si lavora assiduamente proprio per questo obiettivo. Più di 25 abbazie costellano questa regione nella quale sorge la Benediktinerabtei Corvey, inclusa nell'elenco del patrimonio mondiale UNESCO. „Sviluppo potenziale“ è la parola magica che ha regalato all'abbazia di Marienmünster una trasformazione che rappresenta l'emblema ed un esempio da seguire per tutta la regione.  L'originaria abbazia benedettina è stata trasformata in un punto di incontro cultura e musicale. L'antico capannone per il grano funge da sala concerto, l'ovile è diventato un teatro e la stalla dei cavalli è adibito a esposizioni e seminari. Da poco l'ensable è stato ulteriormente arricchito con un vero faro: il nuovo centro visitatori conduce  gli ospiti nel mondo dell'abbazia, sia di notte che di giorno.

ALTRO CHE GRANAIO

Gli architetti di Sauer hanno realizzato un edificio che si presenta come risposta moderna all'abbazia storica e si inserisce armonicamente all'interno dell'ambiente circostante. „Da un lato era necessario che venisse rispettato e mantenuto la stessa austerità artistica, ma dall'altro era ugualmente importante che il centro visitatori attirasse l'attenzione degli ospiti su di sè e quindi che in qualche modo spiccasse sul resto“, ci spiega Christian Sauer. Il suo edificio esagonale in legno rappresenta un risultato perfetto, soprattutto grazie alla particolare facciata: „Abbiamo voluto utilizzare il legno locale in quanto materiale naturale per costruire quasi una continuazione dell'abbazia“, ci spiega. „A differenza dalla regione alpina, nella regione della Vestfalia le pannellature in legno sono sempre state applicate verticalmente. Abbiamo fatto nostra questa tradizione dando la possibilità alle associazioni più storiche di poter godere di queste architetture tipiche in legno“. Non ci stupiamo allora se il centro visitatori ricorda così tanto un vecchio granaio semi distrutto. E' osservandolo meglio che si capiscono le vere intenzioni e la concezione dietro questo edificio: dietro alla facciata in larice si trovano lamiere in alluminio laccato. Fungendo da superfici riflettenti, queste lamiere creano un'illuminazione notturna contraddistinta da varie colorazioni ed evitano allo stesso tempo che volatili o pipistrelli si annidino tra le assi. In altri termini, la pannellatura funge comodamente da appoggio per gli animali ma è troppo esposta alle correnti per poter rappresentare un nido sicuro. Per rimediare a questo problema, alcuni volontari hanno portato nella zona dell'abbazia dei nidi e delle culle termiche. Rimanendo in tema, l'intera facciata è stata costruita da aiutanti volontari. „Per questo motivo ci siamo messi alla ricerca di un prodotto per proteggere questo legno che fosse però facile da applicare anche da parte dei meno esperti nel settore“, spiega l'architetto Sauer. La soluzione ideale è Pullex Silverwood di ADLER nella colorazione argento che garantisce la miglior protezione per il legno e trasforma il centro visitatori in un magico punto di raccolta per tutti coloro i quali desiderino scoprire qualcosa in più su questa regione ricca di abbazie e quindi dare il proprio contributo al futuro di questa regione rurale. 

Dati del progetto
Immobile
Abtei Marienmünster
Prodotti utilizzati
Progettista
Sauer Architekten Höxter

Zum ADLER Online-Shop: