Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca qui.
OK

Proprio un bel lavoro!

Proprio un bel lavoro!

Entrare la mattina in un ufficio spoglio, le solite 4 mura bianche e prive di carattere, sedersi alla scrivania, lavorare e rialzarsi alla sera per tornarsene a casa? Dimenticatevi di questa noiosa routine! O perlomeno, dimenticatevene se lavorate presso Alcatel-Lucent di Vienna, dove il 13° ed il 14° piano della torre Saturn ospitano un luogo di lavoro che a tutto assomiglia, tranne che a un posto di lavoro: flessibile, dinamico, comunicativo. 3.100 metri quadri di superficie sui quali sono disposte 170 postazioni, 18 sale relax, 3 Quiet Booths e 13 sale meeting. Il tutto è perfettamente incastrato in maniera armonica, offrendo sempre ai collaboratori ed alle collaboratrici la stanza perfetta per le loro necessità.

CREARE COLORI E MATERIALI

„Un'organizzazione dinamica e flessibile come Alcatel-Lucent di che tipo di ambiente ha bisogno? Come deve apparire l'ufficio in modo da non rendere solo possibile il lavoro, ma in modo da stimolarlo? Come si può fare per far si che l'ufficio sia ben equipaggiato anche per gli sviluppi futuri?“, queste sono le domande che si è posto l'architetto Klaus Rösel all'inizio del progetto. La sua risposta: colori e materiali per creare ambienti diversi, con target diversi. Oltre a stoffa, vetro e cemento è stato utilizzato anche un materiale, il legno, precisamente il faggio, che rappresenta una scelta per nulla ovvia in un progetto di queste dimensioni. Tutto il legno utilizzato e tutti i caratteristici mobili inseriti nell'arredamento sono opera della falegnameria della bassa Austria Tischlerei Krumböck, con essi l'architetto è riuscito a portare flessibilità ed unicità all'interno degli ambienti. „Per noi in quanto azienda produttrice è entusiasmante poter collaborare in un progetto di tale portata dove viene data importanza ad ogni minimo dettaglio oltre a valorizzare al meglio un materiale così naturale come il legno massiccio“.

LA FIRMA DEI COLLABORATORI

„Le aree dedicate al relax portano la firma dei collaboratori e delle collaboratrici di Alcatel-Lucent. I mobili, i colori e le superfici scelte sono frutto di un processo creativo comune che ha dato la possibilità a queste persone di confrontarsi e le rende orgogliose del proprio contributo verso il successo“, ci spiega l'architetto Klaus Rösel. Le superfici in legno naturale caratterizzate da un piacevole look vintage erano parte di questo processo e non c'è da stupirsi se questi lavoratori hanno scelto materiali naturali come il legno per arredare un ambiente dove dovranno passare la gran parte delle loro giornate. Così tanta individualizzazione è possibile grazie ad architetti come Klaus Rösel von Interpool e ad una ditta come la falegnameria Krumböck . Alla fine 170 persone avranno a disposizione un luogo di lavoro che sarà molto più di un semplice ufficio nel quale entrare al mattino e dal quale uscire alla sera.

Dati del progetto
Immobile
Büroräume Alcatel-Lucent, Wien
Prodotti utilizzati
Progettista
Inter-Pool Immobilien GmbH Wien
Aziende operative
Tischlerei Krumböck GmbH, Gerersdorf

Zum ADLER Online-Shop: