Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca qui.
OK

Un nido d'aquila in cima alla torre

Un nido d'aquila in cima alla torre

SALTARE VERSO I TEMPI MODERNI

Heini Klopfer, patrono della collina di salto con gli sci Oberstdorf, non fu solo un pioniere del salto, ma anche della costruzione di queste strutture. Come architetto, ha progettato più di 250 trampolini adibiti al salto con gli sci, tra cui l'unico presente in Germania. Nel 1950 egli stesso inaugurò il nuovo edificio con un salto da 90 metri, poche settimane dopo si svolse la prima gara davanti a 100.000 spettatori. Nel 1973 l'edificio in legno è stato sostituito da un nuovo impianto di calcestruzzo leggero precompresso. In vista dei Campionati del Mondo di Sci del 2018, l'impianto sportivo con la caratteristica torre di avvicinamento indipendente è stato sottoposto a una revisione generale. Lo studio di architettura Allgäuer Architekturbüro Renn, che aveva già esperienza nella costruzione di impianti di salto con gli sci, ha seguito le orme del costruttore di trampolini Klopfer: ad esempio, lo stadio di salto dei Giochi Olimpici Invernali di Sochi porta la firma di Hans-Martin Renn. "E' stato un sogno poter pianificare un giorno un impianto adibito al salto con gli sci - ancora di più davanti lo è stato poterlo fare davanti alla propria porta d'ingresso", dice l'architetto.

 

ATTERRAGGIO ELEGANTE

Un elemento centrale del suo progetto è stato l'"ADLERhorst" a Schanzenkopf. Il "Penthouse", a 72 metri di altezza, che offre una fantastica vista sul Freibergsee e sul Nebelhorn. I "saltatori" di ADLER hanno davvero potuto spiccare il volo da questo accogliente nido. Hans-Martin Renn ha voluto riprendere questa idea di "nido d'acquila" e inserirla nel progetto, che nella sua forma astratta ricorda per l'appunto proprio un nido di rapaci. Ha messo la costruzione del vetro e degli elementi di facciata di questo nido d'aquila nelle mani esperte dell'azienda Bietsch di Ofterschwang, con sede in Allgäu. L'azienda di famiglia si è specializzata in progetti complessi di grandi dimensioni - "Siamo specialisti per tutto ciò che è esigente e impegnativo", afferma il giovane capo Franz-Josef Bietsch, e questo progetto non è sicuramente da meno.

 

Una delle sfide è stata quella di assemblare la sala vetri ad un'altezza elevata con il supporto di una gru da 100 metri montata su autocarro, anche in condizioni di vento sfavorevoli. Per rendere possibile questo montaggio, la cabina lunga quasi 14 metri e larga otto metri è stata prefabbricata in cinque grandi elementi. Il team Bietsch, assicurato con imbragature da arrampicata ad un'altezza di 80 metri, le ha montate in un tempo record di tre giorni - sotto la supervisione dello stesso Franz-Josef Bietsch, che aveva appositamente costruito una sospensione speciale per gru in un turno di fine settimana.

 

Per una protezione ottimale del nido d'aquila esposto al vento e agli agenti atmosferici, Bietsch ha optato per una costruzione in legno-alluminio, che ha rifinito con i rivestimenti ADLER: il legno di abete rosso è stato prima impregnato con Aquawood TIG HighRes - questo primer stabilizza la componente legno lignina e fornisce un'elevata protezione dai raggi UV. Il rivestimento intermedio Aquawood Intermedio ISO è stato infine sovra verniciato con la finitura Aquawood Q10, che offre una protezione perfetta e un aspetto curato e naturale.

PUNTO DI RIFERIMENTO

A soli dieci mesi dall'inizio dei lavori di trasformazione, il trampolino è stato inaugurato nel febbraio 2017 e ha ricevuto il massimo dei voti non solo dai saltatori. Anche gli abitanti di Oberstdorf sono orgogliosi dei loro punti di riferimento: "L'indice di Dio", "Faro in mezzo alle montagne", "Torre pendente di Oberstdorf": i soprannomi rispettosi rendono chiaro che il trampolino Heini-Klopfer è molto più di un semplice impianto sportivo. Si tratta di un monumento architettonico che contraddistingue un'intera regione.

Dati del progetto
Immobile
Adlerhorst, Skiflugschanze Oberstdorf (DE)
Committente
Sportstätten Oberstdorf
Prodotti utilizzati
Progettista
Architekturbüro Renn
Data di completamento
2017
Aziende operative
Bietsch Holzverarbeitung, Ofterschwang

Zum ADLER Online-Shop: