© Rubner Holzbau
Costruzioni in legno & Facciate

Decollano le costruzioni in legno made in Austria

Rubner, la società di costruzioni in legno situata in Bassa Austria, ha realizzato un progetto superlativo: il Terminal 2 dell'aeroporto internazionale Mactan Cebu, il secondo aeroporto più grande delle Filippine. Con l'elegante costruzione in legno, gli architetti si sono assicurati una voce nel libro dei Guinness world records: il più grande edificio in legno di tutta l'Asia e il primo aeroporto del continente costruito in legno. Il secondo è già in lavorazione - naturalmente di nuovo con i professionisti delle costruzioni in legno Rubner.

© Rubner Holzbau
© Rubner Holzbau
© Rubner Holzbau
© Mactan-Cebu International Airport
© Rubner Holzbau

Acqua turchese, spiagge di sabbia bianca, bungalow con un tetto di foglie di palma - questo è ciò che i vacanzieri di Cebu, Mactan e di molte altre isole delle Filippine meridionali cercano e trovano. L'atmosfera del Pacifico meridionale incanta i viaggiatori già quando scendono dall'aereo: il tetto curvo in legno del Terminal 2 ricorda una capanna sulla spiaggia con tetto di palma - tranne che per le dimensioni, ovviamente.

Muschio, conchiglie, legno

L'edificio a tre piani è composto da un ingresso centrale a tre navate con 48 banchi per il check-in, il più grande duty free nell'area di partenza nelle Filippine, un centro benessere, ristoranti, bar e molto altro ancora. Le ali adiacenti dell'edificio, che danno accesso ai gate, continuano la costruzione ondulata del tetto che simboleggia il frangente del mare sulle coste di Mactan. In tutto il terminale vengono utilizzati materiali naturali. Oltre a diversi tipi di legno sulle pareti dei servizi igienico-sanitari, viene utilizzato, ad esempio, muschio proveniente dall'Italia. Il pavimento in pietra levigata con intarsi di madreperla scintillanti ricorda le soleggiate spiagge sabbiose di Cebus. Gli architetti della Integrated Design Association di Hong Kong hanno originariamente progettato l'edificio come struttura in acciaio. Tuttavia, volevano offrire agli ospiti in arrivo e in partenza qualcosa di speciale, per accogliere e salutare i visitatori in un'atmosfera leggera, simile a quella di un ristorante. I materiali da costruzione dovrebbero riflettere la cordialità, l'apertura e il calore della cultura filippina. La scelta per utilizzare il più sostenibile di tutti i materiali da costruzione, il legno,  è stata quindi fatta per motivi di design, ecologici e tradizionali. La lavorazione del legno ha una tradizione secolare nelle Filippine - lo stato insulare ha questo in comune con l'Austria.

Sicuro, bello, legno

"Costruire con il legno significa costruire in modo estremamente rapido, preciso e robusto - con risultati estetici, ecologici ed energetici eccezionali", afferma Anton Wanas, responsabile del progetto Rubner. "Il legno offre eccellenti caratteristiche climatiche e consente un'economia di riciclaggio senza sprechi. Anche le sue proprietà fonoisolanti e il suo comportamento al fuoco sono molto facili da controllare". Inoltre, il legno è estremamente stabile, il che è stato un argomento decisivo nella regione sismica del Sud-Est asiatico. "Le costruzioni in legno lamellare incollato possono sopportare i carichi sismici più elevati. I frequenti terremoti e, inoltre, i carichi di vento fino a 200 km/h che ci si può aspettare qui durante la stagione dei tifoni, erano buoni argomenti a favore della costruzione in legno lamellare", spiega Wanas. Meno evidenti sono i carichi che l'umidità, la forte luce solare, le termiti e altri parassiti collocano sul legno. Ma lo specialista austriaco sapeva cosa fare anche con loro: coinvolgere un altro specialista austriaco. Con il protettivo del legno della fabbrica di vernici tirolese ADLER-Werk Lackfabrik, Rubner ha convinto il cliente e il team di architetti. La vernice trasparente Lignovit Plus LB è per l'abete rosso ciò che una buona crema solare è per la pelle dei vacanzieri: protezione, nutrimento mantenendo allo stesso tempo la naturale bellezza.

Affidabile, veloce, legno

Il progetto stabilisce degli standard non solo per l'azienda austriaca di costruzioni in legno, ma anche in Asia: è il primo edificio aeroportuale la cui struttura portante e la struttura del tetto sono realizzate interamente in legno. 4.500 metri cubi di legno lamellare sono stati utilizzati per la struttura portante del tetto a botte ondulato con un'altezza di 15 metri e una campata di 30 metri. Rubner ha prefabbricato a Ober-Grafendorf le capriate ad arco a metà, lunghe 23 metri. I componenti sono stati poi spediti in tre tranche attraverso il canale Reno-Meno-Danubio via Anversa fino alle Filippine e assemblati a Lapu-Lapu City sull'isola di Mactan in soli tre mesi. Un vero e proprio volo di fantasia! Questo vale anche per le costruzioni in legno austriache e per il futuro di questi grandi progetti: veloci, grandi, ma anche sicuri, belli e sostenibili. Questo è il legno.

© by adler-lacke.com