ADLER presenta il robot di carteggiatura per il settore delle finestre

In diversi anni di lavoro di sviluppo, il produttore di vernici leader in Austria ADLER ha sviluppato Abramotion insieme a due partner del settore della robotica: Il primo robot di carteggiatura sensibile sviluppato appositamente per il settore delle finestre. Abramotion garantisce una carteggiatura media assolutamente uniforme e senza difetti ed assicura quindi la massima efficienza nel processo di verniciatura.
14 mag 2021

Carteggiatura perfetta

Una superficie verniciata è buona solo quando anche il suo supporto lo è. La mano di fondo e la carteggiatura intermedia in particolare sono cruciali per l'adesione della vernice di finitura e per un film di vernice omogeneo. Tuttavia, la carteggiatura non è solo un fattore di qualità, ma anche un fattore di costo: mentre i produttori di finestre si affidano sempre più all'automazione nel processo di verniciatura, la carteggiatura viene ancora effettuata per lo più a mano. Questo non solo richiede tempo e lavoro, ma è anche soggetto ad errori, come quando il rivestimento intermedio viene accidentalmente levigato sui bordi. Anche Matthias Stötzel conosce bene questi problemi: il responsabile della tecnologia applicativa per finestre di ADLER passa molto tempo negli stabilimenti di produzione dei clienti ed esamina intensamente i loro flussi di lavoro. Durante le sue visite ai clienti, ha riconosciuto rapidamente il potenziale di un processo di carteggiatura ottimizzato ed era sicuro che con la competenza di ADLER in materia di rivestimento ed il know-how dei partner del settore delle attrezzature, si sarebbe trovata una soluzione innovativa a questa sfida.

Qualità ed efficienza

ADLER ha individuato i partner giusti nelle aziende austriache di robotica Accell e FerRobotics. Il risultato di un processo di sviluppo congiunto durato diversi anni è Abramotion, il primo robot di carteggiatura sensibile per il settore delle finestre. "La nostra idea iniziale era quella di non dover mai più carteggiare a mano. Con Abramotion possiamo mantenere questa promessa", spiega Matthias Stötzel. Un sistema di telecamere scansiona la superficie della finestra e calcola la sequenza di movimento ottimale per il robot carteggiatore. La carteggiatrice rotorbitale di livello industriale, che può essere equipaggiata con due diverse teste di levigatura, regola tutti i parametri come la velocità o la pressione di contatto in tempo reale e compensa le grandi differenze di distanza - "è come se la testa di levigatura potesse sentire", dice Ronald Naderer, amministratore delegato di FerRobotics. Questo garantisce una pressione di contatto costante, un adattamento flessibile alla superficie della finestra e una levigatura uniforme. L'alta velocità di lavoro del robot di carteggiatura e il cambio automatico dell'abrasivo garantiscono la massima efficienza, mentre un sistema di estrazione integrato riduce l'inquinamento della polvere di carteggiatura. E soprattutto, Abramotion può essere integrato senza problemi in qualsiasi sistema di verniciatura, spiega Sebastian Gottwald, responsabile tecnico di Accell: "Con la soluzione in linea, le finestre sono appese ad una traversa, sono fissate in posizione da un dispositivo di serraggio e vengono carteggiate in questo modo. Dove questo non è possibile, Abramotion può essere utilizzato anche come sistema autonomo - qui la finestra è posizionata in un magazzino a tampone". Indipendentemente dalla variante utilizzata, alla fine il funzionamento è semplice in ogni caso ed è supportato da un servizio completo, dall'installazione alla formazione, fino alla manutenzione.

Innovazione unica

Un primo assaggio della nuova tecnologia è stato fornito in occasione degli ADLER Fensterdays 2019, dove è stato presentato un prototipo di Abramotion. Da allora, numerosi clienti ADLER hanno già segnalato il loro interesse e hanno colto l'opportunità di effettuare prove sull'impianto di prova Abramotion. "Sono convinto che Abramotion migliorerà e semplificherà significativamente i processi di rivestimento dei nostri clienti", sottolinea Matthias Stötzel. Richard Mölk, direttore commerciale della divisione finestre e costruzioni in legno di ADLER, aggiunge: "Noi di ADLER non ci consideriamo solo un produttore di vernici, ma siamo un partner di servizio per i nostri clienti, fornendo loro un supporto esperto in tutte le questioni di verniciatura. Con Abramotion, ora possiamo offrire ai nostri clienti non solo una struttura di rivestimento di alta qualità per ogni area di applicazione, ma anche un'innovazione assolutamente unica per il processo di carteggiatura".

ADLER - Nelle nostre vene scorre colore

Con 630 dipendenti, ADLER è il principale produttore austriaco di vernici, pitture e protettivi per il legno. Fondata nel 1934 da Johann Berghofer, l'azienda a conduzione familiare è oggi gestita nella terza generazione da Andrea Berghofer. 21.000 tonnellate di vernice escono ogni anno dallo stabilimento di Schwaz e vengono consegnate a clienti in oltre 30 paesi in tutto il mondo. ADLER ha sedi in Germania, Italia, Polonia, Paesi Bassi, Svizzera, Repubblica Ceca e Slovacchia; l'unico sito di produzione è ADLER-Werk Lackfabrik a Schwaz / Tirolo (A). ADLER è la prima azienda del settore ad avere un bilancio neutro di CO2 al 100% dal 2018.

 

© by adler-lacke.com